[email protected]

+39 388 73 95 203

Lun - Ven: 9:00 - 14:00

Menu

Tecnico superiore per la conduzione del cantiere di restauro architettonico - Sassari

Sassari

Aprile 2022

2000

22

Figura professionale:

Il Tecnico superiore opera quale responsabile del cantiere di restauro/recupero architettonico. Collabora nelle fasi di pianificazione, gestione e controllo dei processi progettuali ed esecutivi. Assicura la corretta conduzione delle attività operative rapportandosi e inserendosi nel quadro organizzativo che vede impegnati i diversi attori, nel rispetto degli standard di qualità, sicurezza e salvaguardia dell’ambiente. Il Tecnico Superiore è in grado di operare come responsabile di cantiere di restauro di un edificio, ma anche di un giardino e/o di un parco storico; collabora nelle fasi di lettura, pianificazione, organizzazione, gestione e controllo dei processi progettuali ed esecutivi; assicura la corretta conduzione delle attività gestionali e operative attraverso l’utilizzo delle metodologie, delle tecnologie e degli strumenti più avanzati della smart building e restoration (droni, sensori, microonde, Laser Imaging Detection and Ranging - LIDAR terrestre , termografi, Early Warning System, ecc.) oltre che il BIM (Building Information Modelling) in via di utilizzo obbligatorio (nuovo Codice Appalti) e il consolidato GIS (Geographic information System), rapportandosi e inserendosi nel quadro organizzativo che vede impegnati i diversi attori, nel rispetto degli standard di qualità, sicurezza e salvaguardia dell’ambiente; realizza interventi volti alla conservazione, al rinnovamento, al rifacimento e alla cura di elementi, spazi, diverse categorie di architetture edili e vegetali, padroneggiando con gli elementi storici connessi; garantisce l’elaborazione e la gestione ottimale della computistica per la redazione di offerte economicamente più vantaggiose per l’aggiudicazione e la gestione economica di appalti, con competenze che gli permettono, pertanto, di:

Sbocchi Occupazionali:

Il Tecnico Superiore (TS) potrà inserirsi nel mercato del lavoro, come lavoratore dipendente o autonomo o imprenditoriale, nel settore del restauro del costruito e del verde operando come: Tecnico della gestione di cantieri edili; Tecnico delle costruzioni civili e professioni assimilate; Responsabile Ufficio Gare e Appalti; Responsabile di cantiere di opere nuove di ristrutturazione, di recupero e di efficientamento energetico o assistente al Progettista o al Direttore Lavori Responsabile del rilevamento, della rappresentazione e del monitoraggio del territorio, dei fabbricati, dei beni culturali e di altre emergenze ambientali; Responsabile della sicurezza (RSPP); Coordinatore della sicurezza; Certificatore energetico; Giardiniere d'arte per giardini e parchi storici; Addetto alla manutenzione del verde; Tecnico agronomo; Tecnico forestali. Il TS potrà trovare occupazione presso imprese del settore dell’edilizia, della vivaistica e della manutenzione del verde, a studi professionali di ingeneri e architetti, aziende impiantistiche, uffici tecnici pubblici e privati, società di Ingegneria e di Architettura, aziende impiantistiche, uffici tecnici pubblici e privati, enti e complessi monumentali, settori tecnici della pubblica amministrazione locale, società di gestione patrimoniale e società immobiliari.

Requisiti di accesso al corso: